Cerca
Close this search box.

Educazione e formazione in ambito sicurezza: il successo del progetto di ESEV-CPT

L’evento tenutosi in Gran Guardia, a Verona, lo scorso 6 maggio – la 12esima edizione del “Progetto Triennale per la Promozione della Sicurezza negli Istituti Tecnici ad Indirizzo Costruzioni Ambiente e Territorio della Provincia di Verona” – ha portato all’attenzione di tutti come il tema sicurezza sia cruciale nella proposta di percorsi formativi delle scuole edili e degli Istituti CAT. Un’offerta formativa studiata ad hoc ha l’obiettivo di sensibilizzare i ragazzi riguardo ai rischi legati al mondo del lavoro e, soprattutto, a riconoscerli, prevenirli e gestirli.

Questo tema è centrale negli interventi, nelle attività e nei progetti portati avanti dalla nostra Scuola Edile di Verona, già impegnata in attività di coprogettazione e collaborazione con altri enti, tra i quali lo Spisal di Verona.

In occasione della giornata del 6 maggio, abbiamo raccolto la dichiarazione della Direttrice dello Spisal ULSS 9 Scaligera, Stefania Dolci:

“Fondamentale nell’arricchimento delle proposte formative in materia di prevenzione e sicurezza, è il ruolo del SIRVESS, il Sistema di riferimento Veneto per la Sicurezza e Salute nelle Scuole, una rete inter – istituzionale della regione Veneto formata dai vari enti i quali, a vario titolo, si occupano di prevenzione rischi salute e Sicurezza nel mondo del lavoro.”
A livello locale la rete  è costituita da 79 Istituti, tra Istituti Comprensivi e scuole superiori, i quali portano avanti la progettualità dell’ente SIRVESS, attraverso la  promozione di progetti didattici, come quello di Risk Management.”

La Direttrice Dolci ha avuto modo di commentare anche le potenzialità del progetto dedicato alla promozione della sicurezza negli Istituti CAT:

“Il successo del percorso di promozione della sicurezza, che ha visto coinvolti i ragazzi e le ragazze degli Istituti CAT di Verona e Provincia, è da ricercare proprio nel ruolo dell’ESEV-CPT che realizza percorsi formativi teorici e pratici per garantire l’acquisizione di competenze, attraverso strumenti e conoscenze, e rimarcare quindi la validità del progetto.”

Questo progetto, che parte ogni novembre, è unico Italia per il numero di studenti coinvolti e vede la Scuola Edile di Verona come organizzatore principale insieme a Inail, Spisal dell’Ulss 9 Scaligera, Ispettorato nazionale del Lavoro e Istituto Cangrande della Scala, con il patrocinio del Comune di Verona.

Altre News

ispettori di cantiere

Cresce il team Esev-Cpt di tecnici della sicurezza in cantiere

Progetto C.A.STOR.I: “Vibrant Walls, dipingi il tuo futuro con l’urban art”

Educazione e formazione in ambito sicurezza: il successo del progetto di ESEV-CPT