Cerca
Close this search box.

ESEV-CPT forma i carabinieri per la tutela del lavoro

Esev-Cpt, la Scuola Edile di Verona, e il Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro insieme per promuovere la sicurezza nei cantieri edili, il rispetto dei contratti di lavoro e la tutela della legalità.

Per questo Esev e CCTL hanno firmato un protocollo d’intesa che vedrà le due istituzioni collaborare nella formazione del personale dell’Arma a favore della salute e della sicurezza dei lavoratori nel settore dell’edilizia, almeno per i prossimi due anni.

A sottoscrivere il reciproco impegno la vicepresidente della Scuola Edile Annalisa Barbetta e il Comandante del Gruppo Carabinieri Tutela del Lavoro di Venezia Ten. Col. Umberto Geri. Presente anche il Mar. Ca. Filippo Torrente, comandante del Nucleo Ispettorato Carabinieri di Verona.

Nello specifico, la Scuola Edile di Verona si rende disponibile a formare, senza spesa per la pubblica amministrazione, i militari del CCTL in materia di prevenzione e sicurezza sul lavoro in edilizia, attraverso corsi di formazione, di aggiornamento e di perfezionamento in materia di sicurezza sul lavoro in edilizia, programmando specifiche attività formative per quanto riguarda il controllo dei cantieri.

“La condivisione di informazioni e competenze – spiega il presidente Antonio Ruffo – è fondamentale per garantire la sicurezza di chi lavora in edilizia e per la tutela della legalità. Per questo, Esev ha deciso di mettere a disposizione dei Carabinieri per la Tutela del Lavoro i suoi docenti, così da organizzare seminari di aggiornamento e moduli di perfezionamento dedicati a una materia complessa e che richiede specifiche competenze”.

“Il protocollo siglato – spiega il Ten. Col. Umberto Geri, Comandante Gruppo Carabinieri Tutela del Lavoro di Venezia – rappresenta un traguardo importante per il Nucleo Ispettorato Carabinieri di Verona e per la Scuola Edile. Grazie a questo protocollo abbiamo l’occasione di condividere il nostro know how per le attività di vigilanza tecnica nel settore dell’edilizia. Lo scambio formativo e informativo, con Esev-Cpt, ci consentirà di incrementare il nostro bagaglio professionale, di confrontarci con i tecnici della Scuola Edile e di raggiungere quello che è il nostro obiettivo comune, la sicurezza dei lavoratori sui luoghi di lavoro, in particolare nel settore delle costruzioni”.

“Questo è un progetto innovativo – sottolinea la vicepresidente Annalisa Barbetta – che mette a frutto il costante impegno a favore della tutela di chi lavora nella filiera delle costruzioni, nella verifica delle regolarità dei contratti applicati nei cantieri e a tutela della sicurezza di chi lavora in edilizia”.

La Scuola Edile di Verona darà ai Carabinieri per la Tutela del Lavoro la possibilità di partecipare a stage formativi,all’interno di veri e propri ‘cantieri scuola’ per approfondire specifici temi di sicurezza nei cantieri quali lavorazioni in quota e spazi confinati, grazie a laboratori didattici sviluppati da CEVE anche attraverso la realtà virtuale.

Insieme, Esev-Cpt e CCTL potranno sviluppare proposte per attività formative da realizzare, per sviluppare linee guida che riguardano la qualità del lavoro e per mettere in pratica strumenti che diano la possibilità di aumentare anche la cultura della sicurezza nei cantieri e in edilizia.

Nei servizi tv raccolti qui sotto, sono raccolti maggiori dettagli sull’avvenimento:

Telearena 👉 Guarda qui il servizio

TG Verona Telenuovo 👉 Guarda qui il servizio

Verona Economia  👉 Leggi qui l’articolo

TeleArena, TeleMantova “Il lavoro a 360°” 👉 Guarda qui il servizio

Altre News

ispettori di cantiere

Cresce il team Esev-Cpt di tecnici della sicurezza in cantiere

Progetto C.A.STOR.I: “Vibrant Walls, dipingi il tuo futuro con l’urban art”

Educazione e formazione in ambito sicurezza: il successo del progetto di ESEV-CPT